• La Svizzera centrale dice sì alla Galleria di base dello Zimmerberg 2 e alla stazione di transito

    La Svizzera centrale dice sì alla Galleria di base dello Zimmerberg 2 e alla stazione di transito

    I due progetti registrano un ampio consenso da parte della politica e dell’opinione pubblica – trasversale a tutti i ceti e i partiti politici. I Cantoni di Zugo, Lucerna, Obvaldo, Nidvaldo, Svitto e Uri sostengono fermamente la Galleria di base dello Zimmerberg 2 e la stazione di transito Lucerna, coadiuvati dal «Zentralschweizer Komitee Durchgangsbahnhof Luzern» (Comitato della Svizzera centrale per la stazione di transito di Lucerna) con oltre 700 rappresentanti del mondo politico, economico e delle cerchie di esperti nonché da altre organizzazioni economiche e di mobilità.

    «La Galleria di base dello Zimmerberg 2 garantisce la necessaria capacità, ormai indifferibile, sull’asse Zugo–Zurigo, una delle tratte più frequentate della Svizzera.»
    Matthias Michel, Consigliere di Stato del Cantone di Zugo

    «La stazione di transito genera vantaggi per tutta la Svizzera: consente un collegamento rapido tra Basilea e Milano e sgrava la stazione centrale di Zurigo, altamente frequentata.»
    Robert Küng, Consigliere di Stato del Cantone di Lucerna

    «La Galleria di base dello Zimmerberg 2 e la stazione di transito sono fondamentali: sono la migliore risposta alla crescente mobilità e garantiscono che la Svizzera centrale rimanga in corsa!»
    Josef Niederberger-Streule, Consigliere di Stato del Cantone di Nidvaldo

    «Più treni, tempi di percorrenza ridotti e nuovi collegamenti diretti – la Galleria di base dello Zimmerberg 2 e la stazione di transito migliorano notevolmente i trasporti pubblici in tutta la Svizzera centrale.»
    Dr. Josef Hess, Consigliere di Stato del Cantone di Obvaldo

    «I due progetti sono un investimento nell’area metropolitana di Zurigo e nella piazza economica della Svizzera centrale. Inoltre generano impulsi per quanto riguarda la pianificazione del territorio nella conca di Svitto e tra Lucerna, Zugo e Zurigo.»
    Othmar Reichmuth, Landamano del Cantone di Svitto

    «La Galleria di base dello Zimmerberg 2 e la stazione di transito creano collegamenti internazionali e nazionali ottimali nelle regioni turistiche della Svizzera centrale.»
    Urban Camenzind, Consigliere di Stato del Cantone di Uri

    (Kopie 2)

    «La stazione di transito di Lucerna sgrava la rete ferroviaria svizzera e crea sull'asse nord-sud lo spazio di manovra per trasferire sui binari il traffico merci. È una questione d'interesse nazionale.»
    Prisca Birrer-Heimo, consigliera nazionale (Cantone di Lucerna)

     

    (Kopie 8)

    «Per la Svizzera centrale la costruzione della galleria di base dello Zimmerberg e l'immediata pianificazione della stazione di transito di Lucerna sono indispensabili – perché siamo alle strette!»
    Peter Föhn, consigliere agli Stati (Cantone di Svitto)

     

    (Kopie 10)

    «La stazione di transito di Lucerna è fondamentale per il nostro cantone e per tutta la Svizzera!»
    Konrad Graber, consigliere agli Stati (Cantone di Lucerna)

     

    (Kopie 12)

    «La cruna dell'ago è dannosa per lo sviluppo economico dell'intera Svizzera centrale. La stazione di transito è pertanto basilare per un futuro di successo.»
    Felix Howald, direttore IHZ Camera di commercio e dell'industria della Svizzera centrale

     

    (Kopie 6)

    «Un sondaggio online presso i partner economici ha evidenziato che, prima ancora delle imposte, il collegamento alla rete dei trasporti e il livello di formazione della manodopera sono i principali e più attrattivi fattori d'insediamento nel Canton Lucerna. Se vogliamo conservare intatto questo fattore d'insediamento oggi e per le prossime generazioni, dobbiamo investire ADESSO nel futuro. La stazione di transito è un progetto intergenerazionale e di fondamentale importanza per l'economia del Canton Lucerna e di tutta la Svizzera centrale.»
    Ivan Buck, direttore Promozione Economica Lucerna

     

    (Kopie 4)

    «La Pilatus Flugzeugwerke AG è il principale datore di lavoro del Canton Nidvaldo. Oltre il 90 per cento dei nostri collaboratori vivono nella Svizzera centrale. Una stazione di transito migliora il collegamento con i trasporti pubblici per i nostri clienti e collaboratori, fatto che per noi costituisce un fattore economico e ambientale decisivo.»
    Markus Bucher, CEO Pilatus Flugzeugwerke AG

     

    (Kopie 14)

    «La stazione di transito migliora anche i collegamenti in direzione di Zurigo, Berna, Basilea o il Ticino e di ciò ne beneficia in particolare il nostro Cantone.»
    Peter Keller, consigliere nazionale (Cantone di Nidvaldo)

     

    (Kopie 16)

    «La stazione di transito è indispensabile per la nostra mobilità futura, sia a livello regionale sia a livello nazionale.»
    Marion Klein, CEO PACK EASY AG

     

    (Kopie 18)

    «La stazione di transito di Lucerna migliora la mobilità nella Svizzera centrale e della regione di Lucerna. Accresce inoltre l'attrattiva della nostra piazza economica e della regione turistica.»
    Damian Müller, consigliere agli Stati (Cantone di Lucerna)

     

    (Kopie 20)

    «La stazione di transito e la galleria di base dello Zimmerberg 2 rappresentano un investimento nella piazza economica della Svizzera centrale, di cui ne beneficia l'intera Svizzera!»
    Andreas Ruch, titolare Ruch AG

     

    (Kopie 22)

    «Il rapido ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria con la stazione di transito di Lucerna è assolutamente necessario per un'offerta attrattiva dei trasporti pubblici.»
    Louis Schelbert, consigliere nazionale (Cantone di Lucerna)

     

    (Kopie 24)

    «La stazione di transito, abbinata alla galleria di base dello Zimmerberg 2, migliora considerevolmente la mobilità su rotaia, in particolare per i collegamenti tra Lucerna, Zugo e Zurigo, per noi fondamentali.»
    Peter Schildknecht, CEO CPH Chemie + Papier Holding AG

     

    (Kopie 26)

    «Per restare al passo con la massiccia crescita di mobilità a livello nazionale e regionale abbiamo bisogno della stazione di transito di Lucerna.»
    Peter Schilliger, consigliere nazionale (Cantone di Lucerna)

     

    (Kopie 28)

    «Più trasporti pubblici per la Svizzera centrale! I Cantoni devono creare offerte aggiuntive e la Confederazione deve realizzare rapidamente la stazione di transito.»
    Michael Töngi, presidente ATA Lucerna

     

    (Kopie 30)

    «La galleria di base dello Zimmerberg 2 crea la capacità necessaria con urgenza sull'asse Zugo–Zurigo, fondamentale per l'economia.»
    Andreas Umbach, presidente Camera di commercio di Zugo

     

    (Kopie 32)

    «La stazione di transito di Lucerna crea i collegamenti ottimali per la terza stazione più grande della Svizzera e migliora sia i trasporti ferroviari sia i trasporti con autobus dell'intera Svizzera centrale.»
    Karl Vogler, consigliere nazionale (Cantone di Obvaldo)

     

    (Kopie 34)

    «Lucerna, come stazione di testa, non può più sostenere ancora per molto la sua funzione di piattaforma per il traffico ferroviario della Svizzera centrale – una stazione di transito è indispensabile.»
    Louis von Mandach, presidente Verdi liberali Città di Lucerna

     

    (Kopie 36)

    «Affinché la Svizzera centrale non perda la sua forza economica, la sua attrattiva e il benessere raggiunto, entro il 2026 devono essere iniziati i lavori di costruzione della stazione di transito di Lucerna!»
    Hans Wicki, consigliere agli Stati (Cantone di Nidvaldo)

     

    (Kopie 38)

    «L'ente per lo sviluppo regionale LuzernPlus s'impegna a favore della stazione di transito perché offre prospettive irrinunciabili per il futuro sviluppo della nostra regione.»
    Pius Zängerle, presidente LuzernPlus

     

    (Kopie 40)

    «Non solo a livello nazionale, ma anche per la Città e l'agglomerato di Lucerna, la stazione di transito costituisce un notevole progresso nella mobilità ferroviaria.»
    Armin Camenzind, direttore LuzernPlus

     

    (Kopie 42)

    «L'attività economica della Svizzera centrale gode di un successo superiore alla media, di cui può beneficiare tutta la Svizzera grazie a un collegamento ottimale.»
    Gaudenz Zemp, direttore Unione svizzera delle arti e mestieri, Canton Lucerna

     

    (Kopie 44)

    «La stazione di transito migliora considerevolmente i trasporti pubblici regionali. In tal modo salvaguardiamo e conserviamo un ambiente di vita e lavorativo attrattivo nella regione di Lucerna.»
    Beat Züsli, sindaco di Lucerna

     

    (Kopie 46)

    «Il nostro obiettivo è la mobilità per tutti: affidabile, rispettosa del territorio e dell'ambiente nonché sicura. Per fare ciò ci occorre al più presto la stazione di transito.»
    Adrian Borgula, municipale di Lucerna, capo dicastero Ambiente e traffico

     

    (Kopie 48)

    «Sì alla stazione di transito, affinché Lucerna non venga tagliata fuori.»
    Christian Ineichen, presidente PPD Canton Lucerna

     

    (Kopie 50)

    «Affinché il Cantone più bello della Svizzera sia ben raggiungibile anche in futuro: sì alla stazione di transito.»
    Markus Zenklusen, presidente cantonale PLR.I Liberali Lucerna

     

    (Kopie 52)

    «La stazione di transito di Lucerna accresce l'attrattiva dei trasporti pubblici e fornisce un contributo essenziale alla protezione del clima.»
    Roland Fischer, presidente Verdi liberali Canton Lucerna